Le migliori cose da fare a Firenze | Guida definitiva

Se stai pensando di esplorare Firenze allora in questo post ne parleremo Le migliori cose da fare a Firenze allora in questo post parlerò dello stesso.

È divertente che l'anno scorso, quando ho visitato Firenze, ho toccato il naso della Fontana del Porcellino, che a Firenze racconta una storia secondo cui se tocchi il naso di questo maiale, tornerai a Firenze ancora una volta in futuro. E penso che ora devo fidarmi di questo perché anche quest'anno andrò a Firenze.

Firenze è una città italiana capoluogo della regione Toscana. È famosa per la sua storia e il suo significato nel Medioevo e nel Rinascimento, soprattutto per la sua arte e architettura. Centro del commercio e della finanza europea medievale e una delle città più ricche di quell'epoca, Firenze è considerata la culla del Rinascimento; è stata chiamata “l'Atene del Medioevo”.

Una storia politica turbolenta comprende periodi di governo della potente famiglia dei Medici e numerose rivoluzioni religiose e repubblicane. Dal 1865 al 1871 la città fu anche capitale del Regno d'Italia.

Il centro storico di Firenze attira milioni di turisti ogni anno ed Euromonitor International ha classificato la città come l'89a città più visitata al mondo nel 2012, con 1.685.000 visitatori.

È stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1982. La città è nota per la sua cultura, l'arte e l'architettura rinascimentale e i suoi monumenti. La città contiene anche numerosi musei e gallerie d'arte, come la Galleria degli Uffizi e Palazzo Pitti, ed esercita ancora un'influenza nei campi dell'arte, della cultura e della politica. Per il suo patrimonio artistico e architettonico Firenze è stata classificata da Forbes come una delle città più belle del mondo.

Disclaimer – A caccia di dove si trova partecipa al programma Amazon Services LLC Associates e al programma Amazon EU Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornire ai siti un mezzo per guadagnare commissioni pubblicizzando e collegandosi ad Amazon e ai siti affiliati.

Le migliori cose da fare a Firenze

Questa mappa è stata realizzata con Wanderlog, un'app per la pianificazione dei viaggi su strada attiva iOS E Androide

Piazza del Duomo

edificio in cemento bianco e marrone - Le migliori cose da fare a Firenze
Le migliori cose da fare a Firenze – Foto di Fede Roveda su Pexels.com

Se ami esplorare posti nuovi, la Piazza del Duomo è il luogo ideale per te. Questo è uno dei luoghi più belli e attraenti d'Italia, che attira visitatori e turisti da tutto il mondo. Questo luogo ospita alcune delle famose attrazioni che vengono ammirate dai visitatori durante tutto l'anno.

Se hai un budget limitato, dovresti esplorare questa bellissima località turistica di Milano. La Piazza del Duomo è situata nel cuore della città di Milano, che ha innumerevoli attrazioni da esplorare. Vale la pena spendere tempo e denaro per tutte queste attrazioni.

D'altra parte, questo posto è una destinazione ideale per ogni tipo di viaggiatore. Se vuoi fare shopping o cenare nei ristoranti locali, puoi visitare questo posto in qualsiasi momento. Tutto è disponibile qui a prezzi ragionevoli.

È davvero difficile descrivere a parole tutte le bellissime attrazioni. Rimarrai sicuramente stupito dopo aver visitato questo posto perché è più bello della tua immaginazione.

Se avete un po' di tempo a disposizione, dovreste andarci una volta nella vita ed è assolutamente una delle cose migliori da fare a Firenze.

Puoi anche entrare nella Cupola del Brunelleschi prendendo il biglietto d'ingresso per lo stesso o controlla il completo Biglietto per il Duomo di Firenze Qui.

Consiglio rapido: Se vuoi un veloce Mappa stampabile delle migliori cose da fare a Firenze allora ti copro gratuitamente.

Campanile di Giotto

Il Campanile di Giotto è un campanile indipendente di fronte alla Basilica di Santa Maria del Fiore (Duomo) a Firenze. La torre fu progettata dall'artista italiano Giotto di Bondone e la costruzione iniziò il 7 agosto 1334. Fu completata nel 1359, esattamente 100 anni dopo l'inizio della costruzione del Duomo.

In questa parte di Firenze ci sono altre torri: il Campanile di Giotto, la Torre di Arnolfo, la Torre del Bargello e la torre dello Spedale degli Innocenti.

Il Campanile di Giotto è un luogo popolare per i turisti a Firenze. Offre una splendida vista sulla città ed è molto bella con tutte le sue decorazioni. Quando sali in cima puoi fare delle bellissime foto della città e puoi vedere molte cose come Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio ecc.

Palazzo Vecchio

Se stai cercando un posto da esplorare in Toscana e rilassarti, Palazzo Vecchio è il posto giusto. Il palazzo fu costruito nel 1299 e nel corso degli anni ha avuto molti usi, da fortezza a prigione. È uno degli edifici pubblici più antichi di Firenze.

Il palazzo ha molte cose da vedere, come la Sala dei Cinquecento e lo Studiolo di Francesco I. Qui si trovano anche due musei, istituiti da Leopoldo II. Questo è uno dei posti più divertenti da visitare in Toscana perché qui c'è così tanta storia ed ha senso includerla tra le migliori cose da fare a Firenze.

Se hai intenzione di visitare questo posto, non dimenticare di acquistare i biglietti online perché di solito i biglietti esauriscono in Europa.

Ponte Vecchio

Le migliori cose da fare a Firenze
Le migliori cose da fare a Firenze – Fonte

Non sono mai stata a Firenze prima, ma si dice che abbia i siti storici più belli d'Italia. Avevo ragione! Il luogo più bello e storico che ho visitato è stato Ponte Vecchio.

Il Ponte Vecchio è un ponte medievale ad arco ribassato in pietra chiuso sul fiume Arno, a Firenze, in Italia. Ha un'ottima vista della città. È molto bello passeggiare su questo ponte e vedere il fiume dall'alto. È un posto fantastico per coppie romantiche.

Questo ponte è pieno di negozi e la maggior parte sono gioiellerie! In effetti, è il mercato delle pulci più antico d'Europa ancora in attività. Uno dei pochi ponti in Europa a non essere completamente distrutto durante la seconda guerra mondiale, è l'unico ponte sull'Arno a non essere ricostruito dopo la sua distruzione da parte delle forze tedesche in ritirata nell'agosto del 1944.

Basilica di Santa Croce

Le migliori cose da fare a Firenze
Le migliori cose da fare a Firenze

La Basilica di Santa Croce è la chiesa francescana più importante d'Italia e una basilica minore della Chiesa cattolica romana.

Si trova sulla Piazza di Santa Croce, a circa 800 metri a sud-est del Duomo. Il sito, quando fu scelto per la prima volta, si trovava in una zona paludosa fuori dalle mura della città. È il luogo di sepoltura di alcuni tra gli italiani più illustri, come Michelangelo, Galileo, Machiavelli, Fosco Lorenzini (scrittore di Pinocchio), Gentile e Rossetti.

La Basilica è la chiesa francescana più grande del mondo. Le sue caratteristiche più notevoli sono le sue sedici cappelle, molte delle quali decorate con affreschi di Giotto e dei suoi allievi.

Il progetto costruttivo fu di Arnolfo di Cambio e approvato dal consiglio comunale nel 1294; i lavori di questa nuova chiesa iniziarono nel 1296 ma furono bloccati per diversi anni a causa di difficoltà finanziarie. Solo nel 1442 la costruzione venne ripresa sotto Felice Brunelleschi. Il progetto era stato precedentemente approvato da Brunelleschi e Giotto di Bondone; tuttavia fu solo dopo la morte di Brunelleschi che i lavori ripresero. Nel 1443 esistevano già messe quotidiane

Battistero di San Giovanni

Il Battistero di San Giovanni è un monumento religioso e storico a Firenze, Italia. Si trova in Piazza del Duomo ed è una delle cose migliori da fare a Firenze ed è una delle cose migliori da fare a Firenze.

Il Battistero di San Giovanni si trova accanto alla cattedrale che fu costruita tra il 1059 e il 1128. La costruzione del Battistero iniziò nel 1059 e questo edificio fu costruito principalmente per scopi battesimali. Normalmente i battesimi si tenevano nei fiumi ma quando cominciò a diventare più difficile realizzare queste cerimonie, fu costruito il Battistero di San Giovanni. Questo edificio di forma rettangolare è alto 54 metri e largo 34 metri.

Nel corso della storia, molti artisti hanno lavorato su questo edificio e hanno aggiunto alcune meravigliose decorazioni come mosaici sul pavimento, pareti interne, volte, porte e pareti esterne. Queste decorazioni sono considerate uno degli esempi più importanti di arte medievale che si possano trovare a Firenze.

Ci sono tre porte di bronzo nel Battistero di San Giovanni e queste porte sono decorate con storie bibliche che includono scene della storia di Adamo ed Eva, la vita di Mosè e la vita di Gesù. La porta laterale del Vangelo fu progettata da Lorenzo Ghiberti nel 1401-24


Avvio degli annunci

La posta continua


Palazzo e Galleria degli Uffizi

Il Palazzo e la Galleria degli Uffizi è uno dei musei d'arte più famosi al mondo. Si trova a Firenze, in Italia, sul Piazzale degli Uffizi e può essere una delle cose da fare a Firenze.

L'edificio è un ex ufficio amministrativo della famiglia Medici. La parola uffizi significa uffici. La costruzione del palazzo durò dal 1560 al 1581. Il palazzo fu progettato da Giorgio Vasari e Cosimo I de' Medici.

Il Palazzo degli Uffizi fu costruito a forma quadrata, con due cortili al centro e una grande terrazza scoperta al terzo piano dove un tempo si trovava un giardino. La galleria stessa si trova al secondo piano dell'edificio.

Nel 1737 i Medici decisero di aprire l'edificio come museo d'arte per il popolo di Firenze dopo la morte di Anna Maria Luisa de' Medici, loro ultima erede sopravvissuta. A quel tempo i Medici avevano collezionato molti capolavori, tra cui opere di Leonardo da Vinci, Michelangelo e Giotto di Bondone che ora sono esposte nella collezione del museo.

Puoi dare un'occhiata al Tour della Galleria degli Uffizi e non dimenticare il prenota in anticipo il biglietto per la Galleria degli Uffizi se vuoi visitarlo.

Se hai intenzione di visitare questo posto, non dimenticarlo per ottenere i biglietti online perché di solito i biglietti esaurire le scorte in Europa.

Basilica di San Lorenzo

La Basilica di San Lorenzo è una delle chiese più grandi di Firenze ed è situata al centro del principale quartiere del mercato della città. Fu una delle prime grandi basiliche di Firenze e fu consacrata nel 393. La chiesa ha pianta asimmetrica, con la facciata principale dominata dalla grande cupola che si erge da una corta base tetragonale. La cupola è stata progettata da Filippo Brunelleschi.

L'interno, concepito come un unico spazio unitario, fu decorato da Donatello e Michelangelo, che lavorarono entrambi alla Cappella Medici. Sempre del Brunelleschi è il campanile, posto sul lato orientale dell'edificio.

Piazza della Signoria

Piazza della Signoria è il posto migliore per sentire il polso di Firenze. È il cuore di questa bellissima città e ha una ricca storia e architettura.

Piazza della Signoria è uno dei luoghi più famosi e importanti di Firenze, se non di tutta Italia. La piazza è stata utilizzata come spazio politico fin dall'epoca romana, quando fungeva da mercato dove i fiorentini venivano a commerciare prodotti agricoli.

Nel medioevo la piazza era chiamata Piazza di Mercato Vecchio e veniva utilizzata come luogo di incontro per i funzionari governativi, che qui prendevano molte decisioni importanti. Di quell'epoca sono ancora in piedi due importanti edifici: Palazzo Vecchio (il palazzo del governo di Firenze) e la Loggia della Signoria (una galleria all'aperto). Il primo fu costruito da Arnolfo di Cambio nel 1299, mentre il secondo fu eretto da Simone del Pollaiolo nel 1485.

La Repubblica Fiorentina fu rovesciata nel 1532 dal potente duca Cosimo I de Medici e i suoi successori divennero discendenti di una delle famiglie più potenti d'Europa durante il Rinascimento. Palazzo Vecchio divenne la loro residenza e commissionarono anche nuovi monumenti

Galleria dell'Accademia

La Galleria dell'Accademia è uno dei musei più importanti al mondo per un motivo molto semplice: ospita il David di Michelangelo, senza dubbio la scultura più famosa, più imitata e più amata mai realizzata. È una tappa obbligata per ogni visitatore di Firenze ed è sicuramente una delle cose migliori da fare a Firenze.

Ma l'Accademia è molto più che un semplice David. Contiene una notevole collezione di dipinti, sculture e strumenti musicali dell'antica Firenze: un museo davvero essenziale per chiunque sia interessato all'arte e alla storia.

La Galleria dell'Accademia fu fondata nel 1784 da Pietro Leopoldo, Granduca di Toscana, per ospitare la vasta collezione di dipinti e sculture (molti dei quali prelevati da chiese e conventi durante la soppressione dei monasteri) che erano conservati in vari ambienti di Firenze. Il nucleo originario della collezione era costituito da opere di maestri fiorentini dal 1300 al 1600: qui sono rappresentati Ghiberti, Donatello, Filippino Lippi e Botticelli.


Avvio degli annunci

La posta continua


Palazzo Pitti

Nel XVI secolo Palazzo Pitti fu costruito come dimora di Luca Pitti, un ambizioso banchiere fiorentino. Tuttavia, quando morì nel XV secolo, era ancora incompiuto e i suoi eredi lo vendettero alla famiglia Medici.

Fu poi utilizzato come residenza dalle successive famiglie regnanti del Granducato di Toscana: I Medici (1549–1737), i Lorena (con interruzioni 1737–1859) e i Savoia (1860–1946). Attualmente ospita diversi musei minori, tra cui la Galleria Palatina e la Galleria d'Arte Moderna

Il palazzo è situato sul lato sud del fiume Arno. Nonostante il palazzo sia lontano dai vari monumenti e musei che compongono il centro storico, come Piazza della Signoria e Palazzo Vecchio, da lì è raggiungibile a piedi attraverso il Giardino di Boboli.

Ci sono molte ragioni per cui le persone visitano Firenze. L'arte rinascimentale, i musei, le chiese ed i palazzi sono alcuni di questi motivi. Tuttavia, una cosa che molti visitatori dimenticano è che Firenze ha una campagna meravigliosa che offre tanti posti da scoprire.

Giardino di Boboli

vecchia fontana in pietra con scultura
Foto di Maria Orlova su Pexels.com

Il Giardino di Boboli è un famoso giardino di Firenze. È molto buono per esplorare.

Il Giardino di Boboli è un parco a Firenze, in Italia, che ospita una collezione di sculture risalenti al periodo compreso tra il XVI e il XVIII secolo, con alcune antichità romane.

Ci sono due ingressi: uno sul lato sud e l'altro sul lato ovest di Palazzo Pitti.

I giardini furono realizzati per Eleonora di Toledo, moglie di Cosimo I de' Medici. Il nome è una curvatura di “Bogoli”, famiglia dalla quale era stato acquistato il terreno per costruire il giardino.

Il Giardino di Boboli come lo vediamo oggi fu realizzato tra il 1550 e il 1780 su progetto di Giorgio Vasari e Pier Francesco Silvani per volere di Cosimo I de' Medici, Granduca di Toscana, per la moglie Eleonora di Toledo. Altre caratteristiche includono un anfiteatro; un teatro all'aperto progettato da Bernardo Buontalenti; una grotta (la “Grotta dei Buontalenti”); e la “Rotonda” o “Belvedere”, con statue di vari artisti

Piazzale Michelangelo

Piazzale Michelangelo è una delle piazze più famose di Firenze, Italia. È stato progettato dall'architetto Giuseppe Poggi e dedicato all'artista rinascimentale italiano Michelangelo Buonarroti.

La piazza offre ai visitatori una delle viste panoramiche più belle della città. Si affaccia su Firenze dall'alto, offrendo panorami mozzafiato del Duomo, delle colline del Chianti e di tutti i tetti di tegole rosse di questa storica città.

Piazzale Michelangelo è una destinazione popolare per turisti e gente del posto che vengono a godersi il panorama, scattare foto e rilassarsi in questo bellissimo posto.

C'è abbondanza di caffè e ristoranti in Piazzale Michelangelo dove puoi fermarti per un drink o un pasto mentre ti godi la vista di Firenze sottostante. La piazza ospita anche una copia in bronzo del David di Michelangelo.


Avvio degli annunci

La posta continua


Chiesa di Santa Maria Novella

La Chiesa di Santa Maria Novella è una chiesa a Firenze, in Italia, situata proprio di fronte alla stazione ferroviaria principale che porta il suo nome. Cronologicamente è la prima grande basilica di Firenze ed è la principale chiesa domenicana della città.

La chiesa, l'attiguo chiostro e la sala capitolare racchiudono una molteplicità di tesori d'arte e monumenti funerari. Particolarmente famosi sono gli affreschi di maestri del gotico e del primo rinascimento. Furono finanziati grazie alla generosità delle più importanti famiglie fiorentine, che si assicurarono cappelle funerarie su terreno consacrato.

Questa chiesa venne chiamata Novella perché venne edificata sul sito dell'oratorio di Santa Maria delle Vigne del IX secolo. Quando nel 1221 il sito fu assegnato all'Ordine Domenicano, questi decisero di costruire una nuova chiesa con annesso chiostro. La chiesa fu progettata da due frati domenicani, Fra Sisto Fiorentino e Fra Ristoro da Campi.

Puoi prenotare in anticipo i biglietti per Santa Maria Novella

San Miniato al Monte

Quando visiti Firenze, molto probabilmente vorrai vedere i “tre grandi” siti: il Duomo, Ponte Vecchio e gli Uffizi. Anche se valgono tutti il tuo tempo, vivrai un'esperienza molto più autentica se vedrai la città come la vedono i fiorentini. Quando non guardano quei famosi monumenti, si godono la straordinaria architettura, il cibo e la cultura di Firenze, senza folla in vista.

San Miniato al Monte è un luogo perfetto per iniziare. Situata su una collina che domina il fiume Arno e a poco meno di un miglio da Piazza del Duomo, è ancora una delle cattedrali più importanti della Toscana. Ha anche una vista spettacolare su Firenze. La chiesa è famosa anche per la sua facciata in marmo bianco e verde e la decorazione a mosaico.

Se hai tempo per uscire da Firenze, Pienza è un'ottima opzione per una gita pomeridiana. Il centro cittadino si trova a circa due ore a sud di Firenze e fu completamente ricostruito da Papa Pio II nel 1459 (la piazza principale porta ancora il suo nome). Questo sito patrimonio mondiale dell'UNESCO sembra uscito da una fiaba, con le sue strade acciottolate, gli edifici del XV secolo e la cattedrale centrale.

Corridoio Vasariano

Il Corridoio Vasariano è un luogo estremamente interessante da visitare, ma che difficilmente troverete in altri itinerari turistici.

Nel 1565 Cosimo I de' Medici incaricò il suo architetto Giorgio Vasari di costruire un passaggio sopraelevato che collegasse Palazzo Vecchio con Palazzo Pitti. Il Corridoio Vasariano permetteva a Cosimo e alla sua famiglia di muoversi liberamente tra i due palazzi, senza dover uscire in strada e rischiare l'attacco di famiglie rivali.

Il corridoio è lungo circa mezzo miglio e nel suo punto più alto si trova a 28 metri sopra il livello stradale! Come puoi immaginare, offre alcune viste meravigliose sulla città di Firenze.

Forte di Belvedere

fotografia aerea della città - Le migliori cose da fare a Firenze
Le migliori cose da fare a Firenze – Foto di Josh Hild su Pexels.com

Il Forte di Belvedere è un'imponente struttura simile a una fortezza a Firenze, in Italia. Fu progettato da Bernardo Buontalenti e costruito tra il 1590 e il 1595 per ordine del Granduca Ferdinando I de' Medici su una collina chiamata Il Belvedere, nella parte sud della città. La fortezza fu costruita per proteggere la città da potenziali attacchi sia dal mare che dalla terra e per fungere da palazzo reale.

Il Forte di Belvedere è uno degli esempi più importanti di architettura militare del Rinascimento italiano.

Forte di Belvedere ha anche una vista straordinaria su Firenze. Vale sicuramente la pena visitarlo, soprattutto se sei interessato all'architettura militare, alla storia o ai panorami!


Avvio degli annunci

La posta continua


Statua di David

busti colorati collocati in negozio
Foto di Olga Lioncat su Pexels.com

La Statua del David è l'opera d'arte più famosa al mondo. Questa statua fu realizzata da Michelangelo dal 1501 al 1504 come simbolo di vittoria dopo la sconfitta Roma. E' una delle cose da fare a Firenze.

Il David è una delle sculture più belle del mondo e ogni anno attira molti turisti in Italia. Inoltre questa statua rappresenta anche le opere più importanti di Firenze con il proprio stile e bellezza.

Museo del Bargello

Il Museo del Bargello è uno degli edifici più antichi di Firenze. In origine era una prigione e uffici governativi, ma ora ospita alcune delle sculture più importanti dal XIV al XVII secolo. Queste sculture sono di Donatello, Michelangelo, Ghiberti e altri e presentano principalmente opere in marmo e bronzo.

Se non hai familiarità con questi artisti del Rinascimento, questo è un ottimo posto per conoscere il loro lavoro e come li hanno creati.

Il Museo del Bargello dispone anche di sale dedicate a diversi tipi di arte come maioliche e arazzi. C'è anche una mostra su Dante Alighieri!

Il museo ospita anche alcuni pezzi molto speciali creati appositamente per la famiglia Medici, la famiglia reale che governò Firenze in questo periodo.

Questo museo è un po' fuori mano rispetto ad altri posti che potresti voler vedere a Firenze, quindi ci vorrà un po' più tempo per arrivarci. Ma se ami la scultura o l'arte rinascimentale, questo è il posto perfetto da visitare!

Se hai intenzione di visitare questo posto, non dimenticare di acquistare i biglietti online perché di solito i biglietti esauriscono in Europa.

Piano di Google Maps per il tuo viaggio

Scarica le mappe delle migliori cose da fare a Firenze e salvale per un utilizzo futuro.


Queste erano tutte le cose migliori da fare a Firenze e se pensi che manchi qualcosa in questa lista puoi condividere la posizione e la aggiungerò alla lista.

Sto già esplorando l'Italia, quindi ecco i Le migliori cose da fare a Roma | Guida definitiva



Non dimenticare di segnalarci per supportare gli Stati Uniti

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento